| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Buried in cloud files? We can help with Spring cleaning!

    Whether you use Dropbox, Drive, G-Suite, OneDrive, Gmail, Slack, Notion, or all of the above, Dokkio will organize your files for you. Try Dokkio (from the makers of PBworks) for free today.

  • Dokkio (from the makers of PBworks) was #2 on Product Hunt! Check out what people are saying by clicking here.

View
 

PS_07_GRUPPO1

Page history last edited by PBworks 14 years, 5 months ago
 PS_07  STATO: prima bozza corretta
 

Quali coloranti alimentari dello strato superficiale delle caramelle "Smarties" sono costituiti da un'unica sostanza?

 

1. Concetti Utili

 

tecniche di separazione:
estrazione                        eterogenee   omogenee
cristallizzazione                                   omogenee
filtrazione                         eterogenee
distillazione                      eterogenee   omogenee
cromatografia                   eterogenee    omogenee

 

 

 

2. Idee

Estrarre in acqua i diversi coloranti, quindi sottoporli a cromatografia su carta ascendente.

 

3. Procedura opertiva

  1. preparare oggetti : becher - smarties - filtro - acqua - capillari in vetro - piastra a pozzetti di porcellana - colori dei coloranti : giallo, rosso, verde, marrone, rosa, viola, arancione.
  2. Prendere le smarties separarle per colori e adagiarle nei pozzetti in porcellana poi aggiungere poche gocce d'acqua in modo da far rimanere il colore più concentrato possibile.
  3.  
    Con i capillari aperti a entrmbe le estremità prelevare le soluzioni colorate per capillarità
  4. Prendere un filtro rettangolare poco meno alto del becher, su cui  depositare, facendole assorbire sottili macchie del colore dei capillari. Le linee devono stare allineate a pochi cm dal bordo inferiore del rettangolo.
  5. Mettere l'acqua nel becher in modo che non  raggiunga la linea di base dei coloranti.
  6. chiudere il rettangolo a formare un cilindro, senza sovrapporre le estremità, con due punti di cucitrice.
  7. Immergere il cilindro di carta nel becher, controllando che la linea di partenza sia al di sopra del livello del liquido e che la carta non tocchi le pareti o altro, quindi osservare l'eluizione.

 

4. Dati e osservazioni

dopo aver aspettato qualche minuto abbiamo potuto vedere che solo il rosa e il giallo salivano senza modificazioni del colore. Mentre le altre macchie erano formate da più colori ed erano  formate per la maggiorparte dal giallo

5. Elaborazioni, interpretazioni, conclusioni

Concludiamo che il rosa era formato da un'unica sostanza e anche il giallo.

Mentre il rosso risultava formato da viola e giallo

il marrone risultava formato da arancione e giallo

il verde risultava formato da  giallo e nero

 

 

Correggete, mettete ciò che manca, le immagini che avete, e completate, anche con la seguente ricerca:

a che colori corrispondono i segg. coloranti ricavati dalla confezione? E 101 giallo , E 120 rosso naturale , E 141verde sintetico , E 153nero naturale, E 160agiallo-arancio naturale, E 171 bianco

 

Rispondete alle

Domande:

1. Le sostanze dei colori misti si formano grazie alla cromatografia o sono già presenti fin dall'inizio?

 sono gia presenti fin dall'inizio

2. La cromatografia può separare anche sostanze non colorate?

si possono separare sostanze non colorate

3. A quali coloranti non può essere associata la parola "sostanza"?

 rosa e giallo

4. In quali casi non si può parlare di sostanza?

A) acqua; B) cloruro di sodio; C) vino; D) dentifricio; E) cioccolato       

A    ed E

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.